}catch (ex){}
Altaroma e l’economia circolare di Francesca Marchisio per la Roma Fashion Week – Il Terzo News

Altaroma e l’economia circolare di Francesca Marchisio per la Roma Fashion Week – Il Terzo News

Di Sara Cacciarini –   8 Febbraio 2022

Si sono conclusi i tre giorni della Roma Fashion Week nello studio 5 di Cinecittà, quello di Federico Fellini, organizzati da Altaroma. Tra le protagoniste emergenti Francesca Marchisio che ha partecipato al collettivo di “Rome is my Runway” dedicato ai designer di domani

Durante la sfilata della collezione 2022 “The movement” ha subito  attirato la nostra attenzione un top e minigonna corta verde realizzati con un materiale particolarissimo, lo stesso anche di una gonna lunga verde militare e di una camicia rosa cipria da uomo.

Si tratta di un tessuto realizzato da Holding Textile Hermès un’eccellenza nel prodotto sartoriale, composto da seta naturale e polimeri di PES (un materiale che unisce il comfort naturale della seta con la resistenza e lucentezza del polimero PES, poliestere).  La minigonna con top/brassière su T-shirt di seta, come molti altri capi di Francesca sono WASTE-COUTURE, creati con tutti gli “scarti” tenuti da parte dopo che la stilista ha già creato il resto della collezione. Ne derivano dei pezzi originali che possono essere replicati all’infinito ma non saranno mai uguali, avranno tutti nuances diverse. In questa fase sartoriale è fondamentale l’intervento a mano delle ricamatrici che confezionano ogni capo artigianalmente, esse tagliano, assemblano e ricamano a mano ogni dettaglio.

La collezione di quest’anno chiamata “The Movement” come il fashion film da lei creato s’inspira al concetto di movimento come motore vitale per una trasformazione infinita, in questo caso evoluto in “Movement Ecocentrique” per diventare un movimento attivo verso una moda circolare con minor impatto ambientale (attraverso il riuso WasteCouture e UpFashion).

Francesca tra la scelta dei materiali utilizza anche la lana yak naturalmente colorata nei toni del moro e anche le t-shirt sono in Canapa, fibra naturalmente sostenibile e termoregolatrice la cui coltivazione necessita di meno acqua. L’interesse è quello di portare avanti una moda attivista anche con gli altri colleghi.

A concludere la sfilata ambasciatrice del nuovo progetto #upfashion dedicato ad una valorizzazione di capi a cui i clienti sono affezionati ma per motivi diverso non più utilizzabili nella forma originale Laura Milani, ex presidente del Museo del Cinema, che ha sfilato con i suoi capi decostruiti e ridisegnati.

Nei tre outfits finali anche un capo per Violetta  Zironi, per lei Francesca ha realizzato il bustino decostruendo un paio di pantaloni.

e il cappotto realizzato partendo da una camicia di Laura Marzadori.

Quindi un nuovo progetto che non si ferma sulle passerella di Altaroma ma continuerà, con  altri eventi e workshop nel corso del 2022.

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.

BECOME A FRIEND

Get involved in our mission to reduce waste in Fashion!

Enter your email to receive news, exclusives,

and get 10% off your first purchase